Mese: febbraio 2016

Spazio bianco!

“Date un’occhiata agli ultimi cento anni di fumetti (in Occidente, almeno) e troverete molte variazioni nella misura e forma delle vignette, ma quasi nessuna variazione nello spazio tra una vignetta e l’altra. Mazzucchelli è un leader nel considerare quello spazio negativo per il suo ruolo nella storia e sul piano dell’immagine”

Scott McCloud

Annunci

PRECISAZIONI

“[…] per loro, il fumetto non è solo una forma sequenziale di rappresentazione che si applica per descrivere il proprio lavoro; è anche una modalità di pensiero con cui si sono identificati, e riguarda la propagazione di una certa architettura, o un tentativo di realizzare principi o posizioni specifiche. Il fumetto, più che un mezzo di comunicazione, contribuisce letteralmente alla produzione di architettura.”

Mélanie van der Hoorn

Così…è una frase che ha già trovato posto in questo blog in precedenza, ma mi è venuta voglia di rimarcare la mia posizione a rigurado: si può fare architettura, si può progettare realmente attraverso il fumetto, insieme.

Qui tutto l’articolo