eisner

parallelismi – XV Napoli comicon

Scorrendo il blog di Andrea Alberghini mi sono imbattuta in testo che accompagnava l’esposizione al XV Napoli Comicon (aprile 2013). Essendo il tema dell’evento, il testo tocca molti dei punti che ho analizzato fin ora, aggiungendo alcuni nomi e spunti che sarà il caso di approfondire!

Se definiamo l’architettura come quel dispositivo che permette ai singoli e alla collettività di rappresentarsi in un contesto sociale, il rapporto che questa arte intesse con i linguaggi d’immagine ci appare in tutta la sua evidente e vertiginosa ricchezza.
In particolare il fumetto condivide con l’architettura lo strumento generativo primario: il disegno.
Se è pur vero che il fine ultimo dell’architettura è quello di costruire e trasformare il mondo in un luogo sperabilmente migliore, il disegno di architettura assolve a una funzione altra ma propedeutica, quella di prefigurare il risultato di tale trasformazione traducendone in immagine le aspirazioni ideali, oltre a essere un potente strumento di critica e riflessione teorica.

 

Le Corbusier - Ville contemporaine de trois millions d'habitants (1922)

Le Corbusier, Ville contemporaine de trois millions d’habitants (1922)

(altro…)

Mas Context:Narrative _Cartooning Architecture and Other Issues

Intervista di Iker Gil al grafico Klaus

Cartoon per Joseph Grima e Kazys Varnelis’ Real Estate issue (November 2010) of The New City Reader exhibited at The New Museum in New York, 2010-11  Klaus

Cartoon per Joseph Grima e Kazys Varnelis’ Real Estate issue (November 2010) of The New City Reader exhibited at The New Museum in New York, 2010-11 Klaus

(altro…)

Mas Context: Narrative _Fumetti e Architettura / Fumetti in Architettura

Un (mica tanto) breve resoconto delle interazioni tra architettura e narrativa grafica

un saggio di Koldo Lus Arana

20_comics_architecture_cover

“È vero che i mass media propongono in misura massiccia e senza discriminazioni vari elementi di informazione in cui non viene distinto il dato valido da quello di pura curiosità e di trattenimento; ma negare che questa accumulazione di informazione possa risolversi in formazione, significa professare una concezione alquanto pessimistica della natura umana e non credere che una accumulazione di dati quantitativi non possa risolversi, per alcuni, in mutamento qualitativo.”
Umberto Eco, Apocalittici e Integrati
 
“Perche’ volete trarmi da ogni parte, o illetterati? Non per voi ho scritto, ma per chi puo’ capirmi. Uno vale per me centomila, e nulla la folla” 
Eraclito da Efeso

(altro…)

Mas Context: Narrative

Durante le mie ricerche mi sono imbattuta più volte in questo numero di Mas Context, dopo due o tre volte ho deciso di scaricarlo (gratuitamente dal sito), ma è rimasto lì, solitario non-letto sul mio desktop.

Il perchè è semplice, fatico a leggere in inglese, ricordo con meno precisione ciò che leggo e rimango spesso con la sensazione di non aver compreso appieno le sfaccettature rese magari dalla scelta di alcune parole piuttosto che altre.

Però oltre a ritrovarmelo ovunque, ora anche i vari personaggi con cui sono in contatto me ne consigliano la lettura, ultimo tra questi Klaus, e allora mi sono detta “si, facciamolo”.

(altro…)