manuele fior

parallelismi – XV Napoli comicon

Scorrendo il blog di Andrea Alberghini mi sono imbattuta in testo che accompagnava l’esposizione al XV Napoli Comicon (aprile 2013). Essendo il tema dell’evento, il testo tocca molti dei punti che ho analizzato fin ora, aggiungendo alcuni nomi e spunti che sarà il caso di approfondire!

Se definiamo l’architettura come quel dispositivo che permette ai singoli e alla collettività di rappresentarsi in un contesto sociale, il rapporto che questa arte intesse con i linguaggi d’immagine ci appare in tutta la sua evidente e vertiginosa ricchezza.
In particolare il fumetto condivide con l’architettura lo strumento generativo primario: il disegno.
Se è pur vero che il fine ultimo dell’architettura è quello di costruire e trasformare il mondo in un luogo sperabilmente migliore, il disegno di architettura assolve a una funzione altra ma propedeutica, quella di prefigurare il risultato di tale trasformazione traducendone in immagine le aspirazioni ideali, oltre a essere un potente strumento di critica e riflessione teorica.

 

Le Corbusier - Ville contemporaine de trois millions d'habitants (1922)

Le Corbusier, Ville contemporaine de trois millions d’habitants (1922)

(altro…)

Mas Context:Narrative _Images Come First

Intervista a Manuele Fior di Andrea Alberghini

 

La signorina Else, Coconino Press, 2009 (Detail) © Manuele Fior

La signorina Else, Coconino Press, 2009 (Detail) © Manuele Fior

 

Nato a Cesena (Italia) nel 1975, Manuele Fior ha conseguito la laurea in architettura presso lo IUAV nel 2000. Poi si è trasferisce a Berlino, dove ha lavorato fino al 2005 come fumettista, illustratore e architetto. La sua carriera nei fumetti è iniziata nel 2001 con la sua collaborazione con l’editore tedesco Avant-Verlag sulla rivista Plaque. Da allora ha creato diverse graphic novel, tra cui Les Gens le dimanche (Atrabile, 2004), Rosso Oltremare (Coconino Press / Atrabile, 2006), La signorina Else (Coconino Press / Delcourt, 2009), cinquemila chilometri al Secondo (Coconino Press / Atrabile, 2010), e più recentemente L’intervista (Coconino Press / Futuropolis, 2013).

Le sue illustrazioni sono state pubblicate in riviste come The New Yorker, Le Monde, Vanity Fair, Internazionale, Rolling Stone, Les Inrocks e sui giornali come La Repubblica, Il Sole 24 Ore e Il Manifesto. Ha collaborato con le case editrici Feltrinelli, Einaudi, Edizioni EL, Fabbri, Nathan, Bayard e il Far East Film Festival.

L’architetto Andrea Alberghini ha parlato con Manuele per capire il rapporto tra il suo lavoro di architetto e le sue vignette, le sue influenze, le diverse tecniche presenti nelle sue graphic novel e l’importanza delle impostazioni che sceglie.

(altro…)